lunedì 12 settembre 2016

PREMI SOTTOSCRIZIONE TRA ADERENTI FESTA IN ROSSO 2016 DI CUNEO

BUONO VACANZA PER DUE PERSONE (viaggio escluso) 910
BUONO CENA DUE PERSONE PRESSO OSTERIA SENZA FRETTA DI CUNEO 858
CESTO PRODOTTI 660
VINI CUNEESI 636
FORNITURA NEGOZIO PER ANIMALI DOGGY POP DI CUNEO 1020
BUONO SPESA 50 EURO IPERCOOP 436
LIBRO 486
LIBRO 7
LIBRO 1063
LIBRO 1090
LIBRO 475
LIBRO 102
LIBRO 921
BORSA ALTROMERCATO 179
BORSA PIC-NIC 23
COLLANA 410
COLLANA 912
DUE SOTTOPENTOLE 699
AGENDA CHE GUEVARA 1105
2 BRACCIALETTI A FIORI 855
BOTTIGLIA SPUMANTE 299
KIT FONDUTA CIOCCOLATO 418
OLIERA 859
AGENDINA 411
AGENDINA 697
AGENDINA 947
AGENDINA 1039
AGENDINA 19
AGENDINA 435
PENNA COMPUTER 671
PENNA COMPUTER 619
PENNA COMPUTER 682
PENNA COMPUTER 2
PENNA COMPUTER 926
PENNA COMPUTER 382
PENNA COMPUTER 675
PENNA COMPUTER 992
PENNA COMPUTER 135
PENNA COMPUTER 497
TELEFONO FISSO 153
CD ESTORIO DROLO 415
LIBRO 340
LIBRO 755
LIBRO 377
LIBRO 616
LIBRO 264
LIBRO 965
LIBRO 128
LIBRO 1028
LIBRO 1096
LIBRO 387
LIBRO 473
LIBRO 358
LIBRO 495
LIBRO 321
LIBRO 694
LIBRO 839
LIBRO 112
LIBRO 853
LIBRO 324
LIBRO 1101
LIBRO 458
LIBRO 1058
LIBRO 1098
LIBRO 923
VASSOIO CON ROSE 165
SET COLAZIONE 854
LAVAGNA-MUCCA 930
OROLOGIO BIMBI 428
FORNITURA CIBO PER CANI 984

venerdì 9 settembre 2016

ULTIMI AGGIORNAMENTI FESTA IN ROSSO

Anche quest’anno ritorna la Festa in Rosso, la due giorni di dibattiti, cibo e musica organizzata dalla Federazione provinciale di Rifondazione Comunista.
Il luogo è sempre lo stesso, la splendida struttura de “La Cascina” di San Rocco Castagnaretta. Il programma della festa seguirà l’attualità più stringente: si inizierà sabato 10 alle 17 parlando dell’Europa da costruire, quella delle pratiche sociali contro l’austerità.
 Oltre gli interventi previsti di Argyrios Panagopoulos (portavoce di Syriza in Italia), di due rappresentanti dell’associazione greca Solidarity4All del Pireo (Atene) e del vice-direttore della Caritas di Ventimiglia, parteciperanno al dibattito Maria Grapsa (Associazione Piemonte-Grecia) e Federico Borgna in qualità di Sindaco di Cuneo e presidente della Provincia. A coordinare il dibattito sarà Claudia Aceto della Caritas di Cuneo. A seguire la cena e il concerto di Gianni Gandino e del chitarrista Luca PeironeIn direzione ostinata e contraria.
Domenica 11, dopo il pranzo, alle 14.30 vi sarà una riunione operativa per organizzare le Brigate di Solidarietà Attiva e il loro impegno nei luoghi del recente terremoto.
In particolare verranno discusse le modalità di trasporto dei beni di prima necessità raccolti per le zone terremotate.
Alle 16 si svolgerà il dibattito sulla “deforma” costituzionale, con la partecipazione della partigiana Lidia Menapace, di Alessandra Algostino (docente di Diritto Costituzionale presso l’Università di Torino) e di Fabrizio Biolé, a nome del Comitato per la difesa costituzionale. Modererà il dibattito Alessio Giaccone, segretario provinciale del PRC.

MENU’
SABATO 10 SETTEMBRE (CENA) 15 euro
Antipasti: affettati, caprese e uova tonnate
Primo: pasta alla napoletana (ovvero alla De Magistris)
Secondo: grigliata mista e contorno di verdure
Dolce: panna cotta
Vino e bevande escluse.
DOMENICA 11 SETTEMBRE (PRANZO) 10 euro
polenta, salsiccia, formaggi e dolce
Vino e bevande escluse
Ovviamente sono previsti menù vegetariani.
SERVIZIO BAR sia sabato che domenica.

sabato 3 settembre 2016

Festa in Rosso Cuneo 2016

Anche quest’anno ritorna la Festa in Rosso, la due giorni di dibattiti, cibo e musica organizzata dalla Federazione provinciale di Rifondazione Comunista.
Il luogo è sempre lo stesso, la splendida struttura de “La Cascina” di San Rocco Castagnaretta. Il programma della festa seguirà l’attualità più stringente: si inizierà sabato 10 alle 17 parlando dell’Europa da costruire, quella delle pratiche sociali contro l’austerità, con gli interventi di Argyrios Panagopoulos (portavoce di Syriza in Italia), e con rappresentanti dell’associazione greca Solidarity4All del Pireo (Atene) e della Caritas di Ventimiglia. A seguire la cena e il concerto di Gianni GandinoIn direzione ostinata e contraria.
Domenica 11, dopo il pranzo, vi sarà una riunione operativa per organizzare le Brigate di Solidarietà Attiva e il loro impegno nei luoghi del recente terremoto, dopo la straordinaria partecipazione dei cuneesi nella raccolta di generi di prima necessità.
Alle 16 si svolgerà il dibattito sulla “deforma” costituzionale, con la partecipazione della partigiana Lidia Menapace, di Alessandra Algostino (docente di Diritto Costituzionale presso l’Università di Torino) e di Fabrizio Biolé, a nome del Comitato per la difesa costituzionale. Modererà il dibattito Alessio Giaccone, segretario provinciale del PRC.


sabato 27 agosto 2016

EMERGENZA TERREMOTO CENTRO ITALIA

Circolare N. 3 del 27/8/2016
Care Compagne e Cari Compagni,
comunichiamo che attualmente sono attivi due grandi centri di stoccaggio coordinati da nostri/e compagni/e, uno nella zona dell'ascolano e uno nel'aretino.
A fronte della notevole quantità di beni finora raccolti da tutta Italia invitiamo tutti/e a SOSPENDERE LE RACCOLTE DI BENI fino a successiva comunicazione e di organizzare quanto già raccolto nelle proprie sedi.
Per agevolare il lavoro di chi è nei magazzini centrali, chiediamo di:
- Dividere i materiali in scatole separate come indicato anche nei giorni scorsi (caffè, tonno, pasta, bagnoschiuma, shampoo..) scrivendo all'esterno cosa contengono.
- Creare un inventario di quante scatole si hanno di ogni prodotto (così da avere sempre presente le quantità totali) da comunicare alla mail andrea.ferroni@hotmail.it insieme a contatto telefonico di un referente e se si hanno a disposizione furgoni disponibili per i trasporti.
- Vi invitiamo calorosamente a non partire isolatamente verso le zone del sisma per la consegna ai nostri magazzini, così da non mettere in difficoltà la viabilità e tutto l'impianto dei soccorsi.
Al lavoro e alla lotta!
Il Referente Nazionale
Andrea Ferroni

venerdì 26 agosto 2016

STRAORDINARIA RISPOSTA DEI CITTADINI CUNEESI AL GAZEBO DI RACCOLTA DI BENI DI PRIMA NECESSITÀ PER I TERREMOTATI

L’obiettivo del gazebo di questa mattina a Cuneo, in piazza Duccio Galimberti, per raccogliere beni di prima necessità a favore delle popolazioni colpite dal terremoto, organizzato da Rifondazione Comunista di Cuneo, era quello di riempire un furgone per poter trasportare direttamente il materiale raccolto nei prossimi giorni presso i nostri magazzini nel centro Italia.
In realtà, solo con il materiale raccolto questa mattina, di furgoni se ne potranno riempire almeno un paio, tanta è stata la risposta dei nostri concittadini (autoctoni e immigrati) che hanno portato al nostro punto di raccolta una grande quantità di generi di prima necessità.
Tutto il materiale raccolto è stato stoccato in un magazzino messo a disposizione dall'amministrazione comunale cittadina, grazie alla disponibilità del Sindaco Borgna e del vice-Sindaco Serale, ed in questo momento viene suddiviso ed inscatolato.
La raccolta continua nei prossimi giorni presso la sede di Rifondazione Comunista, A.R.C.I. e Unione Inquilini di Cuneo in via Saluzzo 28 (orari d’ufficio, mattino e pomeriggio) per informazioni 0171/66274 mail: prccuneo@libero.it. Servono cibi non deperibili, medicinali generici, prodotti per l’igiene personale. Di vestiario ne abbiamo già moltissimo.
Tutto il materiale verrà trasportato direttamente da noi nei prossimi giorni nelle nostre strutture approntate nelle tre regioni interessate. Daremo conto nei successivi comunicati della consegna.
Un grazie di cuore a tutti i cittadini che hanno partecipato a questa straordinaria giornata di solidarietà attiva, in barba a chi ci vorrebbe passivi: dal popolo per il popolo.
Ci permettiamo di lanciare un ulteriore appello: serve ancora un furgone per il trasporto, chi potesse darci una mano ci contatti.
Fabio Panero
segretario regionale Rifondazione Comunista-Sinistra Europea del Piemonte







SOLIDARIETÀ ATTIVA PER I TERREMOTATI

VENERDÌ’ 26 AGOSTO RIFONDAZIONE COMUNISTA IN PIAZZA A CUNEO PER LE POPOLAZIONI DEL CENTRO ITALIA COLPITE DAL TERREMOTO
Un altro grave terremoto ha colpito il nostro paese, provocando centinaia di morti e migliaia di sfollati. Ora si deve aiutare chi è in difficoltà ed è importante creare momenti di solidarietà dal basso, dopo le esperienze in Abruzzo ed Emilia le Brigate di Solidarietà Attiva di Cuneo in collaborazione con il circolo ARCI "Rosa Luxemburg" e il supporto della Federazione Provinciale di Rifondazione Comunista organizzano una raccolta di beni di prima necessità per le popolazioni colpite dal sisma nel Centro Italia.
Siamo in contatto con le Brigate di Solidarietà Attiva - Terremoto Centro Italia, attive in queste ore con i loro magazzini dove si stanno raccogliendo:
- Cibi a lunga conservazione (sale, zucchero, tonno, fagioli, carne in scatola, latte, biscotti, fette biscottate, pasta, marmellata, caffe, ecc.);
- Prodotti per l'igiene personale (carta igienica, sapone, assorbenti, tovaglioli, shampoo, bagnoschiuma, accappatoi, asciugamani, dentifrici, spazzolini, ecc.);
- Prodotti per i piccoli (pannolini, salviettine, vestitini, latte in polvere, ecc.);
- Farmaci generici e primo soccorso;
Saranno accettati anche contributi per sostenere il trasporto del materiale e i progetti che si attiveranno nei territori colpiti.

A Cuneo organizziamo un primo punto di raccolta Venerdì 26 agosto dalle 9.30-12 in Piazza Galimberti angolo Via Pascal, raccoglieremo i materiali nella sede di Via Saluzzo 28 anche nei giorni seguenti. Per informazioni 0171/66274 mail: prccuneo@libero.it

giovedì 18 agosto 2016

NOI STIAMO CON CHI RESISTE!

Il 26 luglio vi è stata un'ulteriore ordinanza restrittiva ordinata dalla magistratura torinese nei confronti di Nicoletta Dosio, storica attivista e portavoce del Movimento No Tav, che, insieme ad altri esponenti del movimento che si battono contro la devastazione della Val Susa, aveva deciso di non rispettare l’obbligo di firma impostole. La nuova restrizione dettata prevede l’obbligo di dimora dalle 18 alle 8 del mattino presso la sua abitazione di Bussoleno.
Nicoletta Dosio ha così commentato l’ulteriore giro di vite: “Sono venuti prima delle sette a consegnarmi la decisione del tribunale di Torino ma me l’aspettavo perché non avendo ottemperando mai all'obbligo di firma è chiaro che si sarebbe arrivati prima o poi ad un aggravamento delle condizioni restrittive. Hanno aspettato la fine del “Festival dell’alta felicità” pensando così di far seguire i dolori alla gioia però per me non cambia niente perché ho deciso di non rispettare le nuove misure, l’obbligo di dimora nel comune di Bussoleno con l’ingiunzione di non allontanarsi dall'abitazione di residenza dalle ore 18 alle ore 8 del giorno successivo. Avevo già dichiarato e lo ribadisco che non accetterò alcuna limitazione perché rivendico il diritto alla resistenza e alla lotta che non è solo una diritto ma diventa un dovere quando le leggi sono ingiuste. Sono all'interno di un movimento dignitoso e coraggioso e devo essere degna di questa nostra lotta. Facciano un po’ loro, se aggraveranno ancora le misure restrittive vedremo. Finché avrò gambe per camminare cercherò di fare come sempre la mia vita e di muovermi in questo mondo in cui bisogna pur prendere delle decisioni”.
Nicoletta Dosio sarà a Cuneo SABATO 27 AGOSTO alle ore 17.30 presso la nostra sede di Via Saluzzo 28 per un incontro pubblico sulle ragioni del movimento NO TAV. A seguire un momento conviviale con una cena di auto-finanziamento.
Perché noi stiamo con chi resiste e chi viola le imposizioni del tribunale di Torino.

giovedì 11 agosto 2016

FESTA IN ROSSO 2016


Sabato 10 e domenica 11 settembre torna anche quest'anno la festa in Rosso di Rifondazione Comunista di Cuneo, sempre nella splendida struttura de "La Cascina", in frazione San Rocco Castagnaretta. Questa è già una splendida notizia. Sarà una due giorni dedicata all'Europa, anzi all'altra Europa, ed alla difesa della Costituzione Repubblicana che Renzi-Boschi e Verdini vogliono rottamare. Detto ciò come ogni anno questa iniziativa sarà totalmente auto-finanziata dalla sottoscrizione a premi, i cui biglietti vengono venduti a 2 euro l'uno da un pò di Compagn* cuneesi. Un modo per mettere in piedi iniziative politiche contando solo sul sostegno di amic* e Compagn*. Grazie a chi vorrà dare una mano.

martedì 9 dicembre 2014

ASSEMBLEE CONTRO IL DECRETO LUPI

IL DECRETO LUPI DEVE ESSERE RITIRATO!
NO ALLA VENDITA ALL'ASTA DELLE CASE POPOLARI!
Questa settimana due assemblee nel cuneese:
-MERCOLEDI' 10 DICEMBRE ORE 21 SALUZZO (presso ex-caserma Mario Musso, piazza Montebello 1, sala degli specchi)
-VENERDI' 12 DICEMBRE ORE 21 CUNEO (sala Comunale via Schiaparelli 12 (dietro le scuole elementari di Corso Galileo Ferraris)